Beni culturali, al Cnr di Napoli idee per una fruizione innovativa

71
in foto Alfonso Morvillo, direttore del Cnr-Iriss

La protezione e la fruizione innovativa dei beni culturali e gli strumenti di cooperazione europea, la conoscenza e l’uso dell’eredità culturale, il diritto di partecipare alla vita culturale: sono alcuni dei temi che saranno analizzati nel workshop su “Cultura, Innovazione e Servizi: Esperienze a Confronto” che si terrà nell’Istituto di Ricerca su Innovazione e Servizi per lo Sviluppo del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr-Iriss), mercoledì prossimo, 28 febbraio, a partire dalle 9.45. Ne discuteranno con Alfonso Morvillo, direttore del Cnr-Iriss,Luisella Pavan-Woolfe, direttore dell’Ufficio di Venezia del Consiglio d’Europa, e Serena Angioli, assessore ai Fondi Europei, Politiche Giovanili, Cooperazione Europea e Bacino Euro-Mediterraneo della Regione Campania. Modererà l’incontro Giovanni Carlo Bruno. Le conclusioni saranno affidate a Pasquale Persico, professore ordinario di Economia Politica e associato al Cnr-Iriss.