Benin, dalla Campania solidarietà ai bimbi africani: il console Gambardella ad Altavilla Silentina

36

In data 30 settembre 2021, nell’ambito della promozione dell’opera intitolata “Fa che il Dolore diventi Poesia” composta a quattro mani dagli autori Filomena Domini e Giuseppe Piegari, edita dalla casa editrice “il Saggio” del Cavaliere Giuseppe Barra; il Console della Repubblica del Benin a Napoli, Dott. Giuseppe Gambardella, si è recato presso il Comune di Altavilla Silentina, per esprimere la propria gratitudine all’Amministrazione e alla cittadinanza che hanno favorito la diffusione del libro, i cui ricavati saranno destinati ad un progetto di sviluppo in Bénin.
Il Console Gambardella ha avuto modo di intrattenersi con il già Sindaco dott. Antonio Marra, l’attuale Primo Cittadino il Dott. Francesco Cembalo, la dott.ssa Katja Taurone, Delegata alla cultura dell’Amministrazione uscente e il Comandante della Polizia Municipale Biagio Carrano. In seguito ha visitato l’asilo “L’Isola che non c’era” della Direttrice Assunta Ingenito, che con l’aiuto dei genitori dei piccoli alunni ha raccolto materiale scolastico da destinare al completamento della quinta campagna del Progetto “Uno zaino per tutti”.
È stato emozionante constatare come i bambini italiani si siano adoperati per donare un sorriso ai propri coetanei beninesi e vedere come il bene può generare un circolo virtuoso che coinvolge tutti coloro che amano dedicarsi al prossimo.
In quest’occasione, il Consolato ha omaggiato la Dott.ssa Carmen Pingaro con una targa di ringraziamento, per aver offerto il suo prezioso contributo alla diffusione della raccolta di poesie, prodigandosi affinché il nobile scopo dell’iniziativa ricevesse il giusto merito.