Benzina: nuovi rialzi, rincari record per il diesel. Verde, prezzo medio al self: 1,798 €. Gasolio a 1,815 €

70

Nuovi rialzi sulla rete carburanti. Con le quotazioni dei prodotti petroliferi in Mediterraneo che hanno chiuso venerdi’ in salita per il diesel, i prezzi praticati sul territorio sia della benzina che del diesel risultano in netta crescita sugli impianti di quasi tutti i marchi, in particolare nella modalita’ self. E’ quanto rileva Quotidiano Energia precisando che nel fine settimana si e’ registrato un ritocco verso l’alto di due centesimi sui prezzi raccomandati di entrambi i carburanti da parte di IP. Piu’ nel dettaglio, in base all’elaborazione di QE dei dati comunicati dai gestori all’Osservaprezzi del Mise aggiornati alle 8 di ieri, il prezzo medio nazionale praticato della benzina in modalita’ self sale a 1,798 euro al litro (1,783 il valore precedente), con i diversi marchi compresi tra 1,792 e 1,814 euro al litro (no logo 1,784). Il prezzo medio praticato del diesel self aumenta a 1,815 euro al litro (contro 1,795), con le compagnie tra 1,801 e 1,841 euro/litro (no logo 1,800). Quanto al servito, per la benzina il prezzo medio praticato va a 1,931 euro al litro (1,925 il valore precedente), con gli impianti colorati che mostrano prezzi medi praticati tra 1,888 e 2,003 euro al litro (no logo 1,836). La media del diesel servito si porta a 1,948 euro al litro (contro 1,936), con i punti vendita delle compagnie con prezzi medi praticati compresi tra 1,915 e 2,024 euro al litro (no logo 1,851). I prezzi praticati del Gpl vanno da 0,849 a 0,872 euro al litro (no logo 0,854). Infine, il prezzo medio del metano auto risulta in saliscendi e si posiziona tra 2,076 e 2,342 (no logo 2,075).