Berlusconi “Con una maggioranza diversa potremmo entrare al Governo”

14

ROMA (ITALPRESS) – “Sin dall’inizio della crisi Forza Italia è stata disponibile al confronto. Parteciperemo, insieme con Lega e Fdi, e consegneremo un dossier di proposte per la ripartenza”. Così, in un’intervista a la Repubblica, il leader di Fi Silvio Berlusconi, in merito all’invito del premier Conte. Quanto al governo e se resisterà all’impatto della crisi economica d’autunno, osserva: “Mi pare sempre più difficile, ma la voglia di sopravvivenza del ceto politico dei Cinque Stelle può fare miracoli. Il presidente Conte ha dato prova di sapersi destreggiare con abilità fra le contraddizioni della sua maggioranza. Peccato che tale abilità sia utile solo a lui e non all’Italia”. Sulla possibilità di un governo di unità nazionale, secondo Berlusconi “non credo che ne esistano le condizioni e non credo servirebbe all’Italia un governo con forze politiche antitetiche fra loro. Noi e i 5Stelle, per esempio, abbiamo una visione diametralmente opposta su tutto. Se però in questo Parlamento si creassero davvero le condizioni per una maggioranza diversa, più efficiente, più rappresentativa della reale volontà degli italiani, andrebbe verificata, naturalmente prima di tutto con i nostri alleati”.
(ITALPRESS).