Berlusconi riabilitato, ora si può candidare

40

Milano, 12 mag. (AdnKronos) – Silvio Berlusconi potrà di nuovo correre per le elezioni. A deciderlo il Tribunale di Sorveglianza di Milano. Lo scrive il Corriere della Sera. Vengono dunque di fatto cancellate le conseguenze della condanna del 2013 legata al processo sul diritti Mediaset che aveva fatto scattare l’incandidabilità per l’ex premier prevista dalla cosiddetta legge Severino.

”Berlusconi che torna candidabile è una buona notizia per lui, e ne sono davvero felice, e soprattutto per la democrazia”, afferma il segretario della Lega, Matteo Salvini.

”Parziale giustizia a solenne ingiustizia, aspettando Strasburgo”. Lo scrive su Twitter l’ex presidente del Senato Renato Schifani.

“Giustizia è fatta. Finalmente il nostro leader Silvio Berlusconi ha ottenuto dal tribunale di sorveglianza di Milano la ‘riabilitazione’. Un calvario durato 5 anni che non ha permesso al presidente Berlusconi di essere candidato come milioni di italiani gli chiedevano. Ora l’Italia potrà contare ancora di più su di noi”, scrive su Facebook Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera.