“Best”, a scuola di impresa negli States: borse di studio per neolaureati

52

C’e’ una nuova opportunità per i neo laureati con un progetto imprenditoriale nel cassetto: la possibilita’ di partecipare al concorso Best (Business Exchange and Student Training), il programma bilaterale tra Stati Uniti e Italia, che per l’anno accademico 2020-2021 assegna minimo 3 borse di studio a livello nazionale (più altre 7 finanziate dall’Aspal per i soli residenti in Sardegna). Best è un programma intensivo di sei mesi in imprenditorialità e management applicati al settore scientifico e tecnologico che prevede al frequenza a corsi e tirocini negli Usa. E’ promosso da Invitalia e dal Best Steering Committee in collaborazione con la Commissione Fulbright (che gestirà il concorso in tutte le sue fasi fino alla selezione dei borsisti), con l’obiettivo di formare i futuri Corporate Innovation Leader (responsabili dell’innovazione aziendale) e migliorare l’ecosistema italiano dell’innovazione tecnologica.
Il programma dà la possibilità di fare esperienza di studio e lavoro in California per acquisire capacita’ e competenze nel campo del management e prevede la frequenza di lezioni, workshop, seminari e boot-camp nella Startup School di Mind the Bridge a San Francisco e un tirocinio (internship) in aziende della Silicon Valley per conoscere, al suo interno, il mondo lavorativo e professionale statunitense. Ogni borsa comprende: 3000 dollari mensili per 6 mesi (per vitto, alloggio, trasporti), 1500 euro di rimborso spese (per viaggio a/r Italia Usa e per l’ottenimento del visto), assicurazione medica, copertura tasse di iscrizione e frequenza e programma di orientamento all’arrivo. Il programma avra’ inizio a settembre 2020 e terminera’ a febbraio 2021 (24 settimane). Per presentare le candidature c’e’ tempo fino al 31 marzo prossimo. E’ necessario compilare l’application form di Best che si compone di quattro moduli (dati personali, entrepreneurial project, specific evidence, personal statement). Il programma si rivolge a cittadini under 35, laureati o frequentanti un dottorato di ricerca, che abbiano tra l’altro, spiccate qualita’ imprenditoriali, forti motivazioni a realizzare il proprio progetto, interesse nell’innovazione ma anche capacità di adattamento e inserimento in ambito culturale e accademico.