Di Maio e Bettini (Pd): Manfredi ministro dell’Università, un riconoscimento per il Sud

466
In foto Goffredo Bettini

“Due grandi persone per l`istruzione e per l`università e ricerca. Oggi il presidente Conte ha indicato i due nuovi ministri che dopo la nomina ufficiale del presidente della Repubblica Sergio Mattarella potranno entrare a far parte del governo. Sono due nomi che ci riempiono d`orgoglio”. Lo ha scritto su Facebook il ministro Luigi Di Maio, commentando l’annuncio del premier dei ministri della Scuola e dell’Università e ricerca. “La nostra Lucia Azzolina – ha proseguito il leader M5s – sarà la nuova ministra della Scuola. Prima ancora di diventare portavoce alla Camera, Lucia ha sempre avuto a cuore le tematiche della scuola e con il suo nuovo incarico saprà parlare nel migliore dei modi al mondo della scuola, conoscendo concretamente tutte le problematiche. I complimenti a lei da tutto il MoVimento, a dimostrazione del fatto che con impegno si possono raggiungere importanti traguardi. Con lei la scuola avrà un punto di riferimento chiaro e sempre presente”. “I nostri complimenti – ha proseguito Di Maio – vanno anche a Gaetano Manfredi, Rettore dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, che sarà il nuovo ministro dell’Università e della Ricerca. Si tratta di una persona di indiscussa professionalità che conosce il mondo dell`Università avendolo vissuto per anni sempre con grande impegno. Una scelta che ci rende felici anche per un altro motivo: finalmente arriva un riconoscimento alle università del Sud. Lo avevamo chiesto con forza, perché il Sud ha tutte le potenzialità per rilanciarsi. Sono certo che Gaetano Manfredi saprà fare molto bene”. “Due ministeri, per ascoltare due mondi complessi. L`ennesimo segnale che questo governo vuole dare, a dimostrazione del fatto che per noi scuola, università e ricerca rimangono al centro della nostra azione politica. Il Movimento è pienamente soddisfatto. Buon lavoro a tutti”, ha concluso.
“La nomina a Ministro dell’Università e della ricerca di Gaetano Manfredi è davvero una bella notizia per l’Università italiana e per il Mezzogiorno”. Così Goffredo Bettini, membro della direzione nazionale del Partito democratico, commenta in un post su Facebook l’annuncio della nomina, in particolare, di Manfredi. “Il rettore napoletano – ha sottolineato – è una personalità di straordinario rilievo. Sobrio, pacato, profondamente colto e scientificamente qualificato, non solo in Italia. A questo aggiunge grandi capacità di lavoro e di direzione amministrativa, come ha ampiamente dimostrato nella sua esperienza come rettore dell’Università Federico II di Napoli. Gli faccio davvero i migliori auguri di buon lavoro e lo ringrazio per aver accettato con generosità e in un momento difficile questo incarico”. Anche il M5S, in una nota diffusa pochi minuti fa, augura “buon lavoro a Gaetano Manfredi”, sottolineando che si tratta di “una nomina che dimostra come quest’esecutivo abbia a cuore l’Università e la ricerca come traino di sviluppo e cultura. Un importante riconoscimento alle universita’ del Sud come avevamo richiesto”.