Bianchi “Al lavoro da mesi per ripresa scuola, stanziati oltre 2 mld”

19

ROMA (ITALPRESS) – “Il Ministero è al lavoro da mesi per la ripartenza di settembre. Da febbraio abbiamo sempre guardato a questo obiettivo e ci siamo impegnati costantemente per raggiungerlo, in collaborazione anche con le Regioni e gli Enti locali, che ringrazio. Abbiamo stanziato oltre 2 miliardi per il rientro in sicurezza, compresi 270 milioni per l’edilizia scolastica leggera e l’affitto di spazi ulteriori per la didattica. Fondi che distribuiremo, per la prima volta, tenendo conto in via prioritaria della quantità di alunni presenti sui territori e delle classi numerose”. Lo ha detto Patrizio Bianchi, ministro dell’Istruzione. “La didattica, da settembre, sarà assolutamente in presenza – ha aggiunto – Devo ringraziare – ha aggiunto – gli insegnanti e il personale della scuola che si è già vaccinato. Il personale scolastico ha dimostrato, più di ogni altro comparto, di essere stato pronto alla vaccinazione: stiamo parlando del 90% su base nazionale. Il numero degli insegnanti vaccinati è in realtà sottostimato. Infatti oggi abbiamo un dato dell’85,6%, che sconta però quattro Regioni: Liguria, Sardegna, Sicilia e Calabria. Parlando con le autorità regionali, loro mi dicono che avevano fatto tantissime campagne di vaccinazione, open days, sostanzialmente rilevando più l’età che non l’appartenenza professionale. Per cui sono convinto anche io che non siamo all’85,6%: stiamo rivendendo tutti i numeri e siamo secondo me sopra il 90%. Il Green pass – ha concluso – è una misura proprio a tutela dei più fragili, oltre che di tutti i nostri ragazzi e le nostre ragazze: coloro che non si possono vaccinare verranno tutelati dal fatto che tutti gli altri o sono già vaccinati o dimostreranno di essere sostanzialmente negativi al test”.
(ITALPRESS).