Biennale College, via al bando per cineasti emergenti italiani

43

La Biennale di Venezia, presieduta da Paolo Baratta, annuncia l’ottava edizione (2019-2020) di “Biennale College – Cinema”, il laboratorio di alta formazione rivolto a cineasti emergenti per lo sviluppo e la realizzazione di lungometraggi a microbudget.Anche in questa edizione, è confermato un percorso riservato agli italiani.Viene pertanto lanciato oggi mercoledì 20 febbraio sul sito www.labiennale.org, un bando dedicato a team composti esclusivamente da un regista e un produttore di nazionalità italiana.Il bando Biennale College Cinema – International, invece, apparirà successivamente al bando italiano a partire dal 7 maggio 2019 (fino al 1° luglio 2019).Al bando italiano, che è aperto da oggi fino al 15 aprile 2019, possono partecipare team composti da registi alla loro opera prima o seconda, associati a produttori che abbiano realizzato almeno tre audiovisivi, o un lungometraggio di finzione, o un documentario, distribuiti e/o presentati ai Festival. Conclusa la finestra d’iscrizione. saranno selezionati otto progetti a microbudget, invitati a partecipare a un workshop di sviluppo, tenuto in lingua inglese, tra il 2 e il 6 luglio 2019 a Venezia.Al termine di questo workshop, a seguito della valutazione di materiali aggiornati prodotti dai team e consegnati ai referenti di Biennale College – Cinema entro la metà di agosto, sarà effettuata un’ulteriore selezione fino a 3 progetti. Questi saranno invitati a prendere parte, assieme ai team di nove progetti scelti attraverso la Call internazionale di Biennale College – Cinema, lanciata il 7 maggio, a un workshop di dieci giorni, a Venezia nel mese di ottobre.