Bikebee, un’App per non farsi rubare la bici: apripista le capitali turistiche italiane

54

La startup Bikebee fornisce gratuitamente ai Comuni che partecipano al progetto un Registro digitale completo, accessibile da chiunque e da qualsiasi device. Uno strumento che permette ai cittadini, in pochi clic, di certificare la proprietà della propria bici registrandola gratuitamente, ma anche di riconoscere le bici rubate su tutto il territorio, comunale e nazionale. Le capitali turistiche italiane fanno da apripista aderendo per prime alla piattaforma «Bikebee», una app che aiuta a non farsi rubare la bici. Ai Comuni aderenti viene fornito un sito totalmente «responsive», compatibile con tutte le versioni di software sul mercato (sia di sistemi operativi, sia di browser) e una app – per Android e Ios – con una grafica personalizzata con logo e colori del Comune. Il sito sarà pubblicato su un Url a scelta dell’amministrazione comunale. Il sistema è aggiornato costantemente: il sito e l’app saranno completi di tutte le funzionalità sviluppate.