Bilancio degli enti locali, seminario di Ancrel Campania all’Ordine dei Commercialisti

51

di Paola Ciaramella

È dedicato alla memoria di Antonino Borghi, presidente nazionale dell’Ancrel (Associazione certificatori e revisori degli enti locali), scomparso di recente, il seminario “Il sistema di bilancio degli enti locali, il Bilancio Consolidato”, organizzato da Ancrel Campania in collaborazione con l’Odcec, l’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli. L’appuntamento è in programma giovedì 27 settembre, a partire dalle 9:00, nella sede dell’Odcec di Piazza dei Martiri. Nel corso della giornata di studi – che sarà divisa in due sessioni, la prima sul sistema di bilancio degli enti locali, la seconda sul Bilancio Consolidato – si parlerà, tra l’altro, di equilibri e pareggio di bilancio, di Fcde (Fondo crediti dubbia esigibilità) e Fpv (Fondo pluriennale vincolato), di riaccertamento ordinario e, ancora, di rendiconto consolidato, struttura del bilancio consolidato e del nuovo allegato tecnico al principio 4/4. Presenti Vincenzo Moretta, presidente dell’Odcec di Napoli ad aprire l’evento e Paola Giordano, Presidente dell’Ancrel – Club dei Revisori Campania, che per l’occasione ha voluto presenti tutti componenti del direttivo dell’Associazione Certificatori e Revisori degli Enti Locali della Regione Campania, tra i relatori, Marco Castellani (vicepresidente Ancrel nonché futuro candidato alla Presidenza dell’Ancrel Nazionale) e Marco Catalano (procuratore Corte dei Conti di Napoli) con la partecipazione di numerosi altri relatori esperti della materia. La partecipazione al convegno è gratuita e consentirà a commercialisti ed esperti contabili di acquisire fino a 10 crediti formativi per la formazione professionale continua obbligatoria; i dottori commercialisti, esperti contabili e revisori contabili che prenderanno parte alla giornata, inoltre, potranno conseguire fino a 10 crediti formativi validi per l’iscrizione al registro revisori enti locali, dietro superamento del test finale di 20 domande con il 75 % delle risposte esatte.

SCARICA QUI IL PROGRAMMA