Biodiversità e tutela degli ecosistemi: budget di 40 mln per progetti transnazionali

35

Biodiversa+, la partnership europea co-finanziata per la ricerca sulla diversità, la tutela degli ecosistemi e l’adozione di nature-based solutions ha lanciato il suo primo bando dal titolo “Supporting the protection of biodiversity and ecosystem protection across land and sea”.

In particolare, il bando, con un budget totale di oltre 40 milioni di euro, mira a sostenere progetti di ricerca transnazionali della durata di 3 anni, incentrati su misure riguardanti una gestione più efficace della biodiversità.

La call è rivolta a consorzi composti da organismi di ricerca e/o organizzazioni private (profit e non profit), provenienti da un minimo di 3 Paesi, tra i quali almeno due Stati membri UE o Paesi associati all’Ue.

È prevista una procedura di presentazione delle proposte in due fasi, secondo due scadenze: 30 novembre 2021 (pre-proposals) e 14 aprile 2022 (full-proposals, per i soggetti selezionati nella precedente fase)

Il Mur, partner di Biodiversa+, ha impegnato, per la call 2 milioni di euro nella forma del contributo a fondo perduto. I partner italiani devono obbligatoriamente presentare una domanda nazionale integrativa entro la stessa scadenza della prima fase del bando internazionale.