Biometano, on line il portale per la richiesta di incentivi

64


E’ on line il portale Biometano attivato dal Gse – il Gestore dei servizi energetici – e v
dedicato agli operatori che intendono richiedere gli incentivi per la produzione di biogas da destinare alla rete di gas naturale da utilizzare nei trasporti o negli impianti di cogenerazione ad alto rendimento come previsto dal decreto del 5 dicembre 2013.

Tre tipologie di aiuti
Il decreto prevede tre tipologie di incentivazione per il biometano, a seconda della sua destinazione d’uso: un incentivo monetario per il biometano immesso nella rete di trasporto o di distribuzione del gas naturale, senza specifica destinazione d’uso (l’incentivo è calcolato sulla base della quantità di biometano immesso in rete, al netto dei consumi energetici dei processi di produzione del biogas e di compressione dello stesso ai fini dell’immissione in rete); il rilascio di Certificati di immissione in Consumo (Cic) per il biometano immesso nella rete del gas naturale con destinazione specifica per i trasporti (l’incentivo consiste nel rilascio, per un periodo di 20 anni dall’entrata in esercizio dell’impianto, di Cic di biocarburanti al soggetto che immette biometano in consumo nei trasporti); un incentivo monetario per il biometano immesso nella rete del gas naturale e utilizzato in impianti di cogenerazione ad alto rendimento.

Gli impianti interessati
Il decreto del 5 dicembre 2013 si applica ai nuovi impianti realizzati sul territorio nazionale entrati in esercizio successivamente al 18 dicembre 2013 e non oltre i cinque anni successivi a tale data; agli impianti esistenti per la produzione e utilizzazione di biogas (o gas da discarica/depurazione fanghi o syngas), realizzati sul territorio nazionale, che  siano stati convertiti parzialmente o totalmente alla produzione di biometano dopo il 18 dicembre 2013 e non oltre i cinque anni successivi.
Il Portale Biometano è raggiungibile all’indirizzo https://applicazioni.gse.it.