Birra: associazione delle Donne protagonista a eventi brassicoli

12

Roma, 22 gen. (Labitalia) – Le Donne della Birra saranno presenti ai più importanti appuntamenti 2020 del mondo birrario italiano. A partire dal Forlì Beer Festival (pad. B), dedicato alle birre artigianali italiane e straniere, ospitato dal padiglione fieristico della città romagnola dal 24 al 26 gennaio. Si prosegue con Hospitality a Riva del Garda (Tn) dal 2 al 5 febbraio (pad. B4 – 2° piano – stand C10). Qui sarà possibile incontrare le socie del Birrificio 5+ di Mattarello, in provincia di Trento, che faranno conoscere nel corso di una degustazione (lunedì 3 febbraio alle ore 14,30 nel Pad. B4-Area Solobirra) le loro pregevoli birre, una delle quali, la Double Ipa, insignita del premio Cerevisia 2019.

Sarà possibile anche venire a conoscenza dei nuovi progetti dell’Associazione direttamente dalla presidente Elvira Ackermann, a disposizione di tutti i partecipanti lunedì 3 febbraio per spiegare le finalità della prima e unica associazione dedicata alle donne che lavorano nel settore o che vogliono far parte come appassionate. Si prosegue, poi, con la partecipazione al principale evento nazionale: Beer Attraction a Rimini dal 15 al 18 febbraio (Pad. C3 – Stand 142). In questa sede, sabato dalle 11,45 alle 12,45 e dalle 14 alle 15, le socie Chiara Baù, Silvia Castagnero, Elisa Lavagnino e Maria Pia Leone condurranno una degustazione, caratterizzata da un elevato profilo innovativo, di alcune delle loro specialità.

Sarà un evento che darà la possibilità a tutti i partecipanti di entrare nel mondo birrario con un approccio sinestetico inaspettato. Il giorno dopo, domenica 16 febbraio, dalle 11 alle 12,30, presso Beer Attraction Lab (Pad. C5), l’Associazione consegnerà i premi Le Donne della Birra 2020. La seconda edizione dell’appuntamento vedrà protagoniste, oltre alle publican, segnalate per la loro capacità di valorizzare la birra e il servizio della stessa, alcune qualificate operatrici del settore distributivo, che per la prima volta godranno di un riconoscimento per la loro preziosa attività in un contesto prettamente maschile.