Bitcoin, nuovo crollo

16

Roma, 2 feb. (AdnKronos) – Nuovo calo del Bitcoin che scende a 8mila dollari, il 12% in meno in una sola giornata. Dopo il picco di dicembre a quota 20mila dollari, diversi stati e autorità sono intervenuti per regolamentare le transazioni nelle valute virtuali o hanno annunciato misure simili, innescandone il declino.

Tra i più recenti la decisione di Facebook di vietare le pubblicità su Bitcoin e simili, mentre l’authority americana per il mercato futures ha messo sotto la lente piattaforme come Bitfinex e sulla criptovaluta Tether. In Asia, dalla Corea del Sud alla Cina all’India sono state attivate tutta una serie di misure per vietare gli scambi in criptovalute. Stretta in atto anche da parte delle autorità giapponesi dopo l’attacco hacker alla piattaforma di scambio Coincheck che ha fatto sparire dal mercato 530 milioni di dollari.