Blitz in Calabria per l’ambasciatore olandese

32
In foto l'ambasciatore olandese in Italia, Joep Wijnands (a sinistra), con il presidente della Regione Calabria, Giuseppe Oliverio

Dopo il grande sostegno  dato dall’Ambasciata Olandese al Napoli Bike Festival , dal 23 giugno si e’ diffusa la notizia di un altro grande sostegno al sud:  “Arriverà in Calabria il prossimo 25 giugno, per trattenersi complessivamente tre giorni, l’ambasciatore dei Paesi Bassi in Italia Joep Wijnands. La missione economica è stata organizzata in sinergia con Unindustria Calabria e si articola in diversi incontri istituzionali ed alcune visite a siti produttivi e di interesse culturale”.
É quanto riporta un comunicato dell’associazione degli industriali calabresi. “Nato a Amersfoort, formazione giuridica, Joep Wijnands – prosegue la nota – ha prestato servizio nelle Ambasciate di Zagabria, Ungheria e Lituania prima di arrivare a Roma ed è stato impegnato nelle Direzioni Balcani occidentali, Europa Occidentale, Affari politici, Politiche della sicurezza. Sarà accompagnato nella visita dall’Addetto economico Chris Schoenmakers.
L’interesse manifestato dall’Ambasciata ad Unindustria Calabria per la missione è rivolto essenzialmente ai settori della ricerca, logistica ed agroalimentare”. Per il presidente di Unindustria Calabria, Natale Mazzuca “potrebbero nascere da questa visita collaborazioni importanti sul fronte della nostra capacità di innovare a supporto delle aziende e del sistema produttivo, così come la logistica potrebbe essere inquadrata non tanto nell’ottica di attrazione di investimenti diretti da parte di imprenditori olandesi, quanto nella possibilità di dar vita a collaborazioni sinergiche con i grandi porti olandesi. Infine, ma non meno importante, hanno manifestato interesse a conoscere più da vicino il sistema agroalimentare calabrese che – conclude Mazzuca – grazie alla dieta mediterranea ed alla reputation dei prodotti, potrebbe rappresentare una opportunità concreta di commercializzazione e conquista del mercato dei Paesi Bassi per le nostre aziende con produzioni eccellenti e più strutturate”.
Il primo incontro istituzionale si svolgerà a Catanzaro nella sede della Cittadella regionale nella stessa giornata del 25 giugno alle ore 15,30 quando l’Ambasciatore dei Paesi bassi in Italia sarà accolto dal presidente della Giunta regionale Mario Oliverio e incontrerà il Consiglio generale di Unindustria Calabria. Si proseguirà il 26 giugno a Cosenza con una visita nell’Università della Calabria ed il 27 a Reggio Calabria e nel porto di Gioia Tauro.
Arriverà in Calabria il prossimo 25 giugno, per trattenersi complessivamente tre giorni, l’ambasciatore dei Paesi Bassi in Italia Joep Wijnands. La missione economica è stata organizzata in sinergia con Unindustria Calabria e si articola in diversi incontri istituzionali ed alcune visite a siti produttivi e di interesse culturale”. É quanto riporta un comunicato dell’associazione degli industriali calabresi. “Nato a Amersfoort, formazione giuridica, Joep Wijnands – prosegue la nota – ha prestato servizio nelle Ambasciate di Zagabria, Ungheria e Lituania prima di arrivare a Roma ed è stato impegnato nelle Direzioni Balcani occidentali, Europa Occidentale, Affari politici, Politiche della sicurezza. Sarà accompagnato nella visita dall’Addetto economico Chris Schoenmakers. L’interesse manifestato dall’Ambasciata ad Unindustria Calabria per la missione è rivolto essenzialmente ai settori della ricerca, logistica ed agroalimentare”. Per il presidente di Unindustria Calabria, Natale Mazzuca “potrebbero nascere da questa visita collaborazioni importanti sul fronte della nostra capacità di innovare a supporto delle aziende e del sistema produttivo, così come la logistica potrebbe essere inquadrata non tanto nell’ottica di attrazione di investimenti diretti da parte di imprenditori olandesi, quanto nella possibilità di dar vita a collaborazioni sinergiche con i grandi porti olandesi.
Infine, ma non meno importante, hanno manifestato interesse a conoscere più da vicino il sistema agroalimentare calabrese che – conclude Mazzuca – grazie alla dieta mediterranea ed alla reputation dei prodotti, potrebbe rappresentare una opportunità concreta di commercializzazione e conquista del mercato dei Paesi Bassi per le nostre aziende con produzioni eccellenti e più strutturate”. Il primo incontro istituzionale si svolgerà a Catanzaro nella sede della Cittadella regionale nella stessa giornata del 25 giugno alle ore 15,30 quando l’Ambasciatore dei Paesi bassi in Italia sarà accolto dal presidente della Giunta regionale Mario Oliverio e incontrerà il Consiglio generale di Unindustria Calabria. Si proseguirà il 26 giugno a Cosenza con una visita nell’Università della Calabria ed il 27 a Reggio Calabria e nel porto di Gioia Tauro. trattenersi complessivamente tre giorni, l’ambasciatore dei Paesi Bassi in Italia Joep Wijnands.
La missione economica è stata organizzata in sinergia con Unindustria Calabria e si articola in diversi incontri istituzionali ed alcune visite a siti produttivi e di interesse culturale. É quanto viene riportato in un comunicato dell’associazione degli industriali calabresi.
Nato a Amersfoort, formazione giuridica, Joep Wijnands – prosegue la nota – ha prestato servizio nelle Ambasciate di Zagabria, Ungheria e Lituania prima di arrivare a Roma ed è stato impegnato nelle Direzioni Balcani occidentali, Europa Occidentale, Affari politici, Politiche della sicurezza. Sarà accompagnato nella visita dall’Addetto economico Chris Schoenmakers. L’interesse manifestato dall’Ambasciata ad Unindustria Calabria per la missione è rivolto essenzialmente ai settori della ricerca, logistica ed agroalimentare”. Per il presidente di Unindustria Calabria, Natale Mazzuca “potrebbero nascere da questa visita collaborazioni importanti sul fronte della nostra capacità di innovare a supporto delle aziende e del sistema produttivo, così come la logistica potrebbe essere inquadrata non tanto nell’ottica di attrazione di investimenti diretti da parte di imprenditori olandesi, quanto nella possibilità di dar vita a collaborazioni sinergiche con i grandi porti olandesi. Infine, ma non meno importante, hanno manifestato interesse a conoscere più da vicino il sistema agroalimentare calabrese che – conclude Mazzuca – grazie alla dieta mediterranea ed alla reputation dei prodotti, potrebbe rappresentare una opportunità concreta di commercializzazione e conquista del mercato dei Paesi Bassi per le nostre aziende con produzioni eccellenti e più strutturate”.
Il primo incontro istituzionale si svolgerà a Catanzaro nella sede della Cittadella regionale nella stessa giornata del 25 giugno alle ore 15,30 quando l’Ambasciatore dei Paesi bassi in Italia sarà accolto dal presidente della Giunta regionale Mario Oliverio e incontrerà il Consiglio generale di Unindustria Calabria. Si proseguirà il 26 giugno a Cosenza con una visita nell’Università della Calabria ed il 27 a Reggio Calabria e nel porto di Gioia Tauro.