Blockchain, Paolo Savona: Mercato in rapida evoluzione, valutare la regolamentazione delle criptovalute

133
in foto Paolo Savona

Sul fronte delle criptovalute bisogna valutare “se è possibile che, data la rapida evoluzione di questo mercato, sia possibile fissarlo in una regolamentazione”. Così il presidente della Consob, Paolo Savona, parlando della gestione dei crypto-asset. Savona ne ha parlato nel corso di un evento, organizzato dalla Commissione e dall’Osservatorio Blockchain & Distributed Ledger, sui nuovi modelli di business coinvolti dalla Markets in Crypto-asset regulation (MiCaR). Il numero uno della Consob si è poi chiesto “se possiamo accettare una regolamentazione che sia tecnologicamente neutrale. Noi parliamo di un sistema che ha come base principale – questa è la grande innovazione – il blockchain più che criptatura. Quindi, a mio avviso, si dovrebbe partire dal definire esattamente che cosa significa l’uso di questo strumento”. In Cina, ad esempio, “mi sembra che l’uso del blockchain, per creare cripto-yuan, sia quello di creare un proprio barcode. Il problema tecnologico – chiosa Savona – è la base principale”.