Blue Print, a Tgr Regioneuropa storia dell’eccellenza Made in Campania

21

A ”RegionEuropa” due storie sull’eccellenza del local italiano: da Napoli, Margherita Rosciano spiega il progetto Blue Print, mentre Emilia Rettura presenta le novità sul cammino di Matera 2019. Il settimanale della Tgr curato da Dario Carella (in onda domani alle 11.30 su Rai3 e in live streaming ai siti www.rainews.it/TGR e www.regioneuropa.rai.it), incentrerà la puntata su un interrogativo: come difendere l’industria italiana, dal settore tessile a quello siderurgico, dalla possibilità che la Cina ottenga, grazie alle pressioni della Germania e dei Paesi del Nord Europa, Finlandia in testa, lo status di Paese ad economia di mercato dalla Commissione di Bruxelles? Da Strasburgo, ne parlano gli europarlamentari di Forza Italia, Stefano Maullu, e del Pd, Alessia Mosca. In primo piano anche la ”disfida” tra Roma e Bruxelles e il nuovo intervento del capogruppo dei Socialisti e Democratici all’assemblea legislativa dell’Unione, Gianni Pittella, rivolto al Presidente della Commissione Europea Junker: ”Bruxelles cambi strada e dia corso all’agenda sociale come previsto dagli accordi politici che hanno portato alla nascita di questo Esecutivo comunitario, oppure sarà crisi politica”. In sommario anche un servizio di Alessandra Forte sulla campagna per la legalità lanciata dalla Testata Regionale della Rai: ne parlano – con il direttore della Tgr Vincenzo Morgante – il Direttore Generale della Rai, Antonio Campo dall’Orto; il Presidente dell’autorità Anticorruzione, Raffaele Cantone; e il Procuratore Capo di Roma, Giuseppe Pignatone. Da Strasburgo, invece, l’omaggio del Parlamento Europeo al Consigliere Istruttore Rocco Chinnici, il primo giudice italiano morto per l’esplosione di una autobomba dello stragismo mafioso, con una intervista alla figlia Caterina, oggi europarlamentare del Pd. In chiusura, Stefano Orsini ricorda Pietro Pasquetti, il vicedirettore della Tgr, scomparso improvvisamente il 23 gennaio dello scorso anno.