Bmt, il viaggio in Mostra

44

Tutto pronto per la diciannovesima edizione della Borsa Meridionale del Turismo, in programma da giovedì 26 a sabato 28 marzo alla Mostra d’Oltremare. Per Tutto pronto per la diciannovesima edizione della Borsa Meridionale del Turismo, in programma da giovedì 26 a sabato 28 marzo alla Mostra d’Oltremare. Per il 2015 l’appuntamento organizzato da Progecta vede un incremento degli espositori, il ritorno di tante aziende storiche, la richiesta di maggiori aree per gli stand e, soprattutto, la presenza di tutti i top players del settore, unico caso tra le kermesse dedicate al travel in Italia. “La scelta di Napoli da parte dell’intero trade – commenta Angioletto de Negri, presidente di Progecta – conferma ancora una volta la bontà della formula di una fiera pensata su misura degli operatori turistici, che non rischia di snaturarsi così come sta succedendo per altri appuntamenti che mescolano sacro e profano, trade e consumer, turismo e altri settori merceologici, in ossequio alla legge del numero dei visitatori ed una logica industriale che a noi non interessa”. Con uno slogan: Napoli per voi. Che più che un claim è un invito diretto all’intera platea degli agenti di viaggio. L’area espositiva conferma la sua tradizionale formula. Cinque i padiglioni riservati alle diverse categorie di aziende che operano nel settore ed ampio il panorama della proposta. Nell’area outgoing, accanto agli spazi associativi di Astoi e di Federviaggio, ritorna il villaggio dedicato al turismo Lgbt organizzato con la collaborazione di Twizz e fra le novità, l’area “Contract e Design” che avrà come obiettivo l’incontro tra gli albergatori, gli hotel managers, i direttori acquisti, i buyers di catene alberghiere, le spa e centri benessere, ed in generale tutti gli operatori del settore interessati ad incontrare le aziende che operano nel settore del building e del restyling. Numerosi gli enti del turismo accorsi, in molti casi aumentando gli spazi espositivi per poter ospitare all’interno del proprio stand gli operatori dei paesi che rappresentano. Presenti anche quest’anno tutti i grandi nome del tour operating che hanno scelto Napoli quale unico appuntamento di primavera per il lancio della stagione e per incontrare la vasta platea degli agenti di viaggio. Presenti anche tutte le principali compagnie di navigazione, soprattutto nel settore crocieristico (Msc, Costa, Grimaldi). Fra le catene alberghiere, si segnalano ritorni importanti come Best Western e Sandals. L’interesse per il b2b ruoterà attorno ai workshop dedicati all’incoming. La formula di Bmt 2015 vedrà l’area destinata alle contrattazioni animata da 4 workshop con la partecipazione di buyers interessati al prodotto Italia, che arriveranno da tutto il mondo. Particolare attenzione sarà dedicata al segmento Mice e al turismo sociale. Numerosi, inoltre, gli appuntamenti che faranno da contorno ai momenti dedicati alle contrattazioni fra operatori. Fra i temi, anche il confronto fra network ed agenzie di viaggio, che in caso di ripresa vera, potrebbero veder cambiare notevolmente i parametri del loro rapporto “C’è il piacevole rischio di un ritorno al passato, con le agenzie protagoniste del mercato. Potrebbe finire l’era dell’intermediazione delle intermediazioni – conclude de Negri -. Guardando i numeri si potrebbe già affermare che è cominciato il declino dei network. Per le agenzie in futuro ci saranno solo rapporti diretti con i tour operator, attrezzati con l’on line, con predisposizione a concedere maggiori redditività e maggiore attenzione, concentrando la distribuzione su un minor numero di agenzie per una migliore fidelizzazione”.