Boko Haram: “Abbiamo noi le studentesse scomparse”

22

Abuja, 2 mar. (AdnKronos/Xinhua) – Una fazione di Boko Haram ha confermato di tenere prigioniere le 110 studentesse scomparse dalla città di Dapchi, nel nordest della Nigeria.

Lo ha riferito Aisha Alkali Wakil, attivista per i diritti umani e avvocato, affermando di essere stata contattata giovedì dalla fazione Albarnawi di Boko Haram.

Secondo Wakil, nota in Nigeria per avere fatto più volte da mediatrice tra il gruppo terrorista islamico e l’esercito, “le ragazze sono al sicuro, in buone condizioni e in salute”.