Bomba d’acqua a Cortina: morta una donna

36

Belluno, 5 ago. – (AdnKronos) – E’ una donna la vittima della bomba d’acqua che si è riversata nella notte nella zona del Cristallo, a Cortina d’Ampezzo, e che ha provocato una forte colata di detriti. Interrotta in tre punti la strada delle Dolomiti, che dalla località Ampezzana porta a Passo Tre Croci.

La vittima era del posto ed era a bordo della sua auto quando è stata travolta da una frana finendo nell’alveo del torrente tra Rio Gere e Lago Scin. A seguito dell’allarme lanciato per il mancato rientro, squadre dei soccorritori dei vigili del fuoco, soccorso alpino, carabinieri e polizia di Stato si sono messi alla sua ricerca. I soccorritori, anche con l’aiuto di una ruspetta, hanno liberato l’auto, purtroppo il personale medico del Suem 118 ha dovuto constatare la morte della donna.

La colata detritica ha interrotto la strada delle Dolomiti all’intersezione degli impianti di risalita del Faloria e del Cristallo. In località Alverà la colata ha invaso anche alcune abitazioni e danneggiato diverse automobili.