Boom degli iPhone ricondizionati, in tre anni di vita Senso triplica il fatturato

33
(da nonsprecare.it)

Senso, realtà italiana attiva nel settore degli iPhone ricondizionati, è passata dai 5 milioni di ricavi del 2020 ai circa 20 milioni di fine 2021, un aumento del 300% delle proprie entrate. Lo riferisce la società in una nota. L’azienda italiana, fondata a Milano da Gianmaria Monteleone nel 2019, è stato uno dei primi investimenti di YouniteStars, società specializzata nella creazione e acquisizione di business e-commerce ad alto potenziale di crescita. “Ora l’obiettivo è toccare quota 270 milioni di fatturato nei prossimi anni”, si legge nella nota. A seguito di un round di finanziamento da 6 milioni concluso a metà 2021, ha annunciato un aumento di capitale da circa 50 milioni per sostenere la propria crescita verso la leadership d’Europa nel proprio settore e, allo stesso tempo, per aprire le porte verso mercati extra-europei a partire dal 2025.