Borioni su Fb: “Vi spiego com’è andata davvero ieri”

21

Roma, 22 feb. (Adnkronos) – “Due semplici notazioni rispetto alla rassegna stampa e alle ricostruzioni di oggi sul consiglio di amministrazione di ieri”. Lo scrive su Facebook il consigliere d’amministrazione della Rai Rita Borioni. “La prima – sottolinea Borioni – riguarda la nomina, da parte del Presidente Foa, a segretario generale del Prix Italia, della dott.ssa Bruchi, conduttrice esterna di programmi in Rai. Il problema non è, evidentemente, la dottoressa Bruchi e la sua professionalità (come ha insinuato qualcuno in cda). Il problema che ho posto sono i 12mila dipendenti della Rai tra i quali ci sono 1700 giornalisti, che il presidente Foa non ha ritenuto all’altezza di ricoprire quel ruolo. Il che mi sembra surreale, incomprensibile, ingiustificabile”.

“La seconda: al termine del CdA – racconta Borioni – l’Ad ha chiesto di leggere un suo testo, un discorso. Lo abbiamo tutti ascoltato in silenzio e con attenzione. Alla fine ho chiesto se si poteva commentare. Mi è stato detto di sì. Ho cercato di argomentare alcune considerazioni. Sono stata interrotta 5 volte in circa 5 minuti. Non mi è stato consentito di pronunciare più di 10 parole di seguito. A quel punto non ho ritenuto ci fosse il clima adatto per continuare il dibattito (o quello che era). Ho preso le mie carte e me ne sono andata. La porta si è effettivamente chiusa sonoramente, ma solo perché avendo le mani occupate non sono riuscita ad accompagnarla. Tutto qui”, conclude.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here