Borsa di studio da 64 mila dollari in un’università Usa per 10 danzatori campani

41

Anna Abagnale, Gerardo Pastore, Annalucia Fortino, Melania Nicastro, Maria Pia Ramponi, Rosanna Vasaturo, Loris Vertuto, Simone Centanni, Carmen De Mattia e Cristiana Maffei sono i giovani danzatori campani che hanno vinto una borsa di studio del valore di 64 mila dollari per partecipare al corso di 4 anni di danza presso l’Istituto Accademico d’Istruzione Superiore “La Roche University” di Pittsburgh.
I vincitori sono stati selezionati da Maria Angelica Caruso, la danzatrice americana venuta in questi giorni a Salerno per un workshop di danza contemporanea organizzato nell’ambito della terza edizione di TersicorArte. L’Associazione Campania Danza, presieduta da Antonella Iannone, ha voluto concludere la programmazione della rassegna ospitando uno dei nomi più quotati del mondo tersicoreo contemporaneo per una due giorni intensa: la Caruso il 3 dicembre ha tenuto il suo spettacolo “Metamorphosis” presso lo spazio teatrale del liceo coreutico statale “A. Galizia” di Nocera Inferiore (SA) e a seguire ha incontrato gli studenti e poi ha tenuto un workshop. Il giorno successivo è stata ospite a Salerno presso la sede dell’Associazione Campania Danza per un’altra sessione formativa con i danzatori e gli allievi del liceo coreutico statale “Alfano I” di Salerno.
Maria Angelica Caruso è una ballerina, coreografa, accademica e attivista sociale nata in America; da anni è impegnata nella divulgazione della danza, dell’istruzione, dell’intrattenimento e del benessere. É direttrice di cinque compagnie di spettacolo, di un conservatorio di danza, di un programma di fitness e di un sistema di terapia del movimento di danza, tutti sotto il marchio Bodiography. Inoltre presiede il Dipartimento di Arti dello Spettacolo presso l’Istituto Accademico d’Istruzione Superiore “La Roche University” di Pittsburgh.
La rassegna TersicorArte, organizzata dall’Associazione Campania è realizzata con il sostegno della Regione Campania, il patrocinio del Comune di Pontecagnano Faiano, ed il prezioso supporto del Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano Faiano. La direzione artistica è di Antonella Iannone.

in foto Maria Angelica Caruso