Borsa: Europa attende Usa, bene Milano

20

(ANSA) – MILANO, 26 GEN – Poco dopo la boa di metà giornata le Borse europee si sono portate sulla parità in attesa dell’avvio di Wall street e dei dati macroeconomici statunitensi, soprattutto della fiducia dei consumatori che sarà diffusa alle 16. Milano resta ampiamente la migliore e cresce con l’indice Ftse Mib dell’1% soprattutto grazie agli acquisti sulle banche.
    Sempre sugli scudi Ubi banca (+7%) e Banco popolare (+5%), seguite da Mediobanca (+3%) e Unicredit (+2,5%) mentre negli altri settori corre Fca, che sale del 4,5% sfiorando i sette euro. Cauta Generali (-0,5%), deboli Mediaset (-1,2%), Ferrari (-1,3%) e Telecom (-1,4%). Mps cede il 3,5%, Saipem il 6% mentre i diritti sull’aumento di capitale ancora non riescono a fare prezzo in calo teorico del 30%.
   

(ANSA) – MILANO, 26 GEN – Poco dopo la boa di metà giornata le Borse europee si sono portate sulla parità in attesa dell’avvio di Wall street e dei dati macroeconomici statunitensi, soprattutto della fiducia dei consumatori che sarà diffusa alle 16. Milano resta ampiamente la migliore e cresce con l’indice Ftse Mib dell’1% soprattutto grazie agli acquisti sulle banche.
    Sempre sugli scudi Ubi banca (+7%) e Banco popolare (+5%), seguite da Mediobanca (+3%) e Unicredit (+2,5%) mentre negli altri settori corre Fca, che sale del 4,5% sfiorando i sette euro. Cauta Generali (-0,5%), deboli Mediaset (-1,2%), Ferrari (-1,3%) e Telecom (-1,4%). Mps cede il 3,5%, Saipem il 6% mentre i diritti sull’aumento di capitale ancora non riescono a fare prezzo in calo teorico del 30%.