Borsa Immobiliare di Napoli, nominato il nuovo comitato tecnico-scientifico

206
In foto Giovanni Adelfi

Con la seduta di insediamento inizia il suo percorso il nuovo comitato Tecnico-Scientifico della Borsa Immobiliare di Napoli. Un organo divenuto sempre più importante all’interno della società della Camera di Commercio partenopea che si occupa, fra le altre cose, di realizzare il listino dei prezzi dell’intera filiera immobiliare della città e dell’intera area metropolitana.
“Un momento importante – spiega l’amministratore unico Giovanni Adelfi – nel percorso della Borsa Immobiliare. L’obiettivo è di creare un filone professionale completo per agevolare l’opera di riqualificazione urbanistica che occorre alla città di Napoli. Il lavoro del comitato porterà a conoscenza dei diretti interessati tutte le operazioni indispensabili per ottenere una rivalutazione completa del patrimonio”.
Il compito principale del Comitato Tecnico Scientifico è quello di supportare l’amministratore nelle attività di carattere tecnico-scientifico della società. L’organo è composto da rappresentanti di istituzioni, organizzazioni di categoria, ordini professionali, Università ed istituti di ricerca pubblici e privati che, a diverso titolo, si occupano di economia immobiliare. L’autorevolezza ed il prestigio arrivano direttamente dalla grande varietà degli organi rappresentati al suo interno, un supporto di qualità indispensabile.
Fra i suoi obiettivi ci sono quelli di promuovere progetti al fine di fornire strumenti autorevoli a tutti gli attori della filiera immobiliare. La promozione di convegni, seminari, corsi di formazione e di aggiornamento professionale e la condivisione delle iniziative per lo sviluppo dell’economia immobiliare locale. Questa la nuova composizione: Bruno Striano (Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Napoli), Angela Verde (Acen), Fabrizio Polidoro (Ordine Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili), Vincenzo Del Giudice (Università degli Studi di Napoli Federico II), Diomede Falconio (Consiglio Notarile dei Distretti Riuniti di Napoli Torre Annunziata e Nola), Lucio De Simone (Collegio dei Periti Industriali e Periti Industriali Laureati della Provincia Di Napoli), Riccardo Macchioni (Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli), Vincenzo Landi (Fondazione Ordine Ingegneri di Napoli), Salvatore Barba (Fimaa), Claudio Matarazzo (Fiaip), Giacomo Carini (Ordine degli Avvocati).