Borsellino: fratello, ‘convinto che non riuscirò a vedere verità, ma giovani sì’

9

Palermo, 19 lug. (Adnkronos) – “Io sono convinto che non riuscirò a veder la verità, ma non importa. L’importante è che la vedano i giovani, a cui mi rivolgo. Sono sicuro che loro riusciranno a cambiare le cose. I giovani faranno sparire questo incubo che è la mafia”. Lo ha detto all’Adnkronos Salvatore Borsellino, fratello di Paolo il giudice antimafia ucciso da Cosa nostra 29 anni fa nella strage di via d’Amelio.