Bosch investirà 3 miliardi per produrre chip

38

Il conglomerato per la tecnologia tedesco Bosch investirà 3 miliardi di euro per la produzione di chip entro il 2026. E’ quanto dichiarato dall’amministratore delegato del gruppo, Stefan Hartung, come riferisce il quotidiano Handelsblatt. Soltanto nel 2022, l’azienda aumenterà gli investimenti nei semiconduttori del 50 per cento. “Nell’interesse dei nostri clienti, ci stiamo preparando per una domanda in costante crescita di chip”, spiega Hartung. Gli investimenti di Bosch nei chip rientrano nell’Importante progetto di comune interesse europeo (Ipcei) per la microelettronica e la tecnologia delle comunicazioni. L’obiettivo è raddoppiare la quota dell’Ue nella produzione mondiale di semiconduttori dal 10 al 20 per cento entro la fine del decennio.