Bosch, semiconduttori dettano il passo nella tecnologia moderna

10

STOCCARDA (GERMANIA) (ITALPRESS) – I componenti altamente miniaturizzati sono il collante che tiene insieme il mondo tecnologico di oggi. I semiconduttori più potenti sono il cuore di tutti i sistemi elettronici. Sensori per l’automotive: tecnologie di rilevamento dell’ambiente circostante per ogni condizione di traffico. Nella guida autonoma e assistita, il veicolo deve sapere in ogni momento che cosa accade intorno, deve essere in grado di rilevare con affidabilità gli oggetti e le persone e agire di conseguenza. Il rilevamento affidabile dell’ambiente circostante è dunque essenziale. A questo scopo, Bosch impiega una combinazione di telecamera multifunzione e sensori radar anteriori e angolari installati sulla parte anteriore e laterale del veicolo. Il sensore radar anteriore rileva gli oggetti davanti al veicolo e ne determina la velocità e la posizione rispetto ad esso. In caso di rischio di collisione, avverte il guidatore. Se questi non è pronto a reagire, il sistema attiva automaticamente una manovra di frenata di emergenza. Il dispositivo multifunzione Bosch è una telecamera anteriore che combina algoritmi tradizionali per l’elaborazione delle immagini ai metodi dell’Intelligenza Artificiale (IA).
Utilizzando l’IA, la telecamera comprende e interpreta ciò che vede, garantendo un riconoscimento affidabile degli oggetti e un buon rilevamento dell’ambiente circostante. Oltre alle soluzioni con telecamera, sensori radar e ultrasuoni, Bosch sta sviluppando anche un LiDAR a lungo raggio. Più l’attività di guida è complessa, più è fondamentale che queste soluzioni interagiscano in modo corretto.
Con le sue soluzioni di sistema pre-integrate, Bosch aiuta le startup e le case automobilistiche a immettere sul mercato i veicoli elettrici più rapidamente rispetto al passato. Riducendo la complessità dello sviluppo e della progettazione dei veicoli elettrici, l’azienda aiuta le case costruttrici a operare con maggiore efficienza. Il cuore delle soluzioni di sistema pre-integrate di Bosch è il modulo di trazione avanzato, l’ADM, che integra i singoli sistemi di propulsione, sterzo e freni in un unico modulo armonizzato e flessibile. Le interfacce semplificate e un’architettura software coerente riducono la complessità e assicurano la comunicazione ottimizzata tra i componenti. Questo approccio modulare che combina hardware, software e servizi, permette alle case costruttrici di integrare l’ADM in base alle proprie esigenze. Il prototipo del rolling chassis, creato grazie alla collaborazione con Benteler, specializzata nella produzione di chassis e scocche, dimostra il massimo livello possibile di pre-integrazione e rappresenta una piattaforma di sviluppo per i veicoli elettrici a batteria.
Con la sua tecnologia di controllo e sicurezza integrata, il nuovo cavo di ricarica intelligente e flessibile (flexible smart charging cable) funziona anche senza la scatola di controllo in-cable con una presa di corrente a 230 V. Senza il cosiddetto ‘mattone di ricaricà il cavo Bosch pesa meno di 3 kg. In media, corrisponde a una riduzione del peso del 40% rispetto ai cavi convenzionali con scatola di controllo. Viene fornito con adattatori per prese di tipo 2 e spine domestiche, per cui i guidatori che vogliono essere liberi di scegliere se ricaricare da una presa di corrente a casa o da una stazione di ricarica sulla strada non hanno più bisogno di un secondo cavo. Il cavo trifase consente la modalità 2 e la modalità 3 di ricarica CA fino a 22 kW, mentre la tecnologia integrata in ogni spina rende il processo di ricarica sicuro e affidabile. Il connettore di tipo 2 da collegare al veicolo contiene i componenti per il controllo e il monitoraggio della potenza di ricarica. All’altra estremità del cavo, la spina domestica con adattatore ospita il controllo della temperatura e un dispositivo di corrente residua. Bosch offre anche stazioni di ricarica domestiche per caricare a casa le auto elettriche.
Bosch fa volare l’Industry 4.0 con speciali robot che utilizzano la levitazione magnetica permanente, una nuova tecnologia sviluppata dai ricercatori Bosch. I robot risultano molto più versatili e adattabili di un nastro trasportatore e consentono il trasporto, il posizionamento e la manovra contactless di componenti e oggetti di ogni genere. Offrono potenziale per
un’ampia gamma di settori ed applicazioni, come i settori dei semiconduttori e farmaceutico, oltre che per l’industria alimentare, in cui si applicano standard particolari di igiene e pulizia. Ma sono anche un grande aiuto per l’assemblaggio e la produzione, perchè velocizzano le attività e combinano flessibilità nel flusso dei materiali e precisione di posizionamento. Il robot planare Bosch è costituito da due componenti, ciascuno dei quali è dotato di magneti permanenti: una slitta, che è la base di trasporto, e uno statore che è la superficie su cui può scivolare il movimentatore. Il magnete nello statore genera un forte campo magnetico di levitazione per la slitta, che si solleva silenziosamente di circa 2 centimetri sopra di esso. Grazie all’allineamento preciso dei magneti, è possibile controllare il posizionamento della slitta in tutte le direzioni.
Gli elettroutensili GSR e GSB 18V-150 C Professional Biturbo sono i più potenti trapani avvitatori cordless da 18 V. Sono particolarmente indicati per i telai in legno e per la realizzazione di tralicci per tetto o facciate in campo edile. In altre parole, per tutte le applicazioni che richiedono viti o frese di grande diametro. Offrono una moderna interfaccia utente e funzioni di connettività per eseguire le impostazioni personali dallo smartphone. Il loro punto di forza esclusivo è la funzione EAD per il rilevamento elettronico dell’angolazione, una prima mondiale per i trapani-avvitatori commerciali da 18 V. Gli elettroutensili GSR e GSB 18V-150 C Professional offrono anche un elevato grado di protezione dell’utente, grazie al KickBack Control: nel caso di rotazione improvvisa e imprevista dell’avvitatore intorno all’asse di avvitamento (per esempio se la punta rimane incastrata in un nodo del legno), il sensore integrato spegne il motore in una frazione di secondo, impedendo il contraccolpo imprevisto dell’utensile e riducendo pertanto il rischio di lesioni.
La livella Quigo Green proietta sulla parete una croce laser precisa. Usa diodi laser a luce verde che generano un raggio fino a quattro volte più visibile all’occhio umano rispetto alla luce rossa. E’ il primo dispositivo di misura Bosch con corpo e accessori realizzati con il 90% di plastica riciclata. Anche la confezione è ecologica, con il 70% di carta riciclata impermeabilizzata con materiale ecologico a base di acqua, senza più pellicole in plastica all’interno. Bosch ha ottimizzato anche le dimensioni della confezione, riducendole al minimo per aumentare il numero di utensili trasportabili per ogni carico. Infine, grazie all’elettronica ottimizzata, il nuovo Quigo Green consuma solo la metà dell’energia rispetto al modello precedente. Tutte queste caratteristiche contribuiscono a preservare le risorse.
Cookit aggiunge una nuova dimensione di flessibilità alla cucina. Che si tratti di ricette guidate, programmi automatici o ricette manuali, questo robot da cucina con funzione di cottura offre il giusto livello di supporto. Ora è ancora più flessibile grazie alla nuova funzione “My Recipe” che consente a Cookit di memorizzare le ricette personalizzate. La ricetta, con tutti gli ingredienti, quantità, temperature e suggerimenti speciali viene inserita nell’app Home Connect, che poi la inoltra a Cookit. Il robot da cucina con funzione di cottura guida poi l’utilizzatore attraverso i vari passaggi della preparazione secondo le indicazioni. Da inizio maggio è possibile usare l’app Home Connect per condividere le proprie ricette personalizzate di Cookit e accedere a tantissime ricette condivise dalla community. Per maggiore ispirazione, gli utenti possono anche aggiungere una foto del piatto.
SmartGrow Life è il sistema innovativo compatto di giardinaggio per interni, per coltivare erbe aromatiche, verdure e persino pomodori in casa. Grazie alla tecnologia brevettata di illuminazione e irrigazione, gli utenti possono coltivare piante aromatiche tutto l’anno. Inoltre, SmartGrow Life è un accessorio bello da vedere che arricchisce qualsiasi piano di lavoro o tavolo di cucina e si può anche montare a parete. In linea con i principi di sostenibilità, tutti i materiali usati per questo elettrodomestico, gli accessori e la confezione possono essere riutilizzati, rilavorati o riciclati.
Squat, sit-up, allenamenti con il kettlebell: l’elenco degli esercizi può continuare all’infinito. Tuttavia, molti fitness tracker e smartwatch sono in grado di monitorare solo un numero limitato di esercizi. Inoltre, la varietà di attrezzi così come i diversi stili di movimento, di fisico e di livelli di preparazione atletica fanno sì che questi dispositivi non sempre possano riconoscere con certezza il tipo di esercizio eseguito.
Per risolvere il problema, Bosch Sensortec ha sviluppato il BHI260AP – un sensore di movimento programmabile con funzioni di auto apprendimento per i dispositivi wearable e hearable. Il sensore rileva automaticamente e conta i diversi tipi di movimento, si adatta facilmente allo stile dell’utente operando in background e può apprendere in modo indipendente ogni nuova attività fisica ricorrente in pochi secondi. Oltre alla funzione di auto apprendimento, il sensore contiene anche funzioni integrate come l’analisi del nuoto e il monitoraggio della posizione e dell’orientamento.

foto: ufficio stampa Bosch Italia

(ITALPRESS).