Bper Banca mette giovani attori in gara nel nome dei De Filippo

10

Roma, 26 ott. (AdnKronos) – Bper Banca, sesto gruppo bancario nazionale, è sponsor dell’importante mostra ‘I De Filippo. Il mestiere in scena’, allestita a Napoli a Castel dell’Ovo, visitabile da domenica al prossimo marzo. I contenuti inediti della rassegna contribuiscono a valorizzare l’intero territorio attraverso la divulgazione di un patrimonio artistico di alto livello quale è quello espresso per tanti anni dalla famiglia De Filippo. L’Istituto, in accordo con gli organizzatori e in concomitanza della mostra, avvierà anche un concorso presso le Accademie e le Scuole di recitazione italiane allo scopo di favorire la promozione di nuovi talenti.

I giovani (under 30) saranno invitati a realizzare un breve video in cui il singolo attore si cimenterà in un monologo (oppure in un duetto con l’aiuto di una spalla) estratto da un’opera dei De Filippo. Il concorso proietta verso il futuro il senso della mostra, guardando alle nuove generazioni del teatro italiano. L’allestimento, monumentale, in anteprima mondiale a Napoli, riempirà per cinque mesi le storiche sale dell’intero Castel dell’Ovo. Fortemente voluta dalla famiglia De Filippo la mostra è promossa dal Comune di Napoli (Assessorato alla Cultura e al Turismo) con al fianco le principali istituzioni di riferimento, l’esposizione è a cura di Carolina Rosi, Tommaso De Filippo e Alessandro Nicosia.

Attraverso materiale inedito, lettere, foto, video, oggetti e centinaia di costumi, locandine, manifesti, copioni manoscritti e dattiloscritti, conservati in archivi privati, in istituti e soprattutto nel fondo degli eredi De Filippo. I visitatori incontreranno Eduardo anche nei film, nelle sue poesie, nelle sue canzoni, ritroveranno Luca, la sua lezione di umiltà nel seguire gli insegnamenti di Eduardo per poi diventare attore a tutto tondo, proiettato in una dimensione europea nell’arte della recita, della pausa e della controscena, senza mai dimenticare la lezione della tradizione da cui parte e che esplora con la sua Compagnia, con incursioni nel teatro di suo padre messo in scena negli anni, fino alle regie di un altro grande punto di riferimento artistico: Francesco Rosi.

Il sostegno a un’iniziativa di particolare rilevanza culturale e sociale come questa si pone in un contesto di piena continuità con i valori che Bper Banca esprime da sempre: essere un punto di riferimento per le migliori manifestazioni in diversi ambiti e incoraggiare il saper fare nelle sue espressioni più interessanti e creative, con particolare attenzione verso le nuove generazioni. Bper Banca è la capogruppo del Gruppo Bper, che raccoglie quattro banche territoriali (Bper Banca, Banco di Sardegna, Cassa di Risparmio di Bra, Cassa di Risparmio di Saluzzo) per oltre 1.200 filiali a presidio della quasi totalità delle regioni italiane, con circa 11.500 dipendenti e 2 milioni di clienti. Sesto Gruppo bancario in Italia, comprende oltre agli Istituti di credito anche numerose società prodotto e strumentali.