Bper Banca, parte a razzo la prima Call for crowdfunding

173

Roma, 9 mar. (Adnkronos/Labitalia) – La prima Call for crowdfunding di Bper Banca, lanciata attraverso un bando rivolto a organizzazioni del Terzo settore, ha già raggiunto 30 adesioni, ma è possibile presentare candidature fino al 19 marzo. Con questa iniziativa l’Istituto intende sostenere cinque progetti educativi che abbiano come target ragazzi e ragazze dai 13 ai 19 anni e che riguardino percorsi di crescita con finalità di carattere sociale, culturale o di educazione alla sostenibilità ambientale. E’ quanto si legge in una nota.

Non sono previste restrizioni particolari su metodologia, linguaggio e obiettivi da perseguire. I progetti selezionati nella prima fase potranno partecipare al programma di crowdfunding di Bper Banca sulla piattaforma ‘Produzioni dal Basso’, finalizzato alla raccolta delle risorse finanziarie necessarie all’effettiva realizzazione del piano: quelli che raggiungeranno almeno il 50% del traguardo prefissato saranno cofinanziati dall’Istituto per il restante 50%.

I criteri di valutazione del progetto riguardano l’attinenza al bando, la qualità e originalità complessiva incluso il piano di comunicazione, la sostenibilità economica, la valutazione degli impatti positivi sociali e ambientali attesi e le precedenti esperienze di crowdfunding. Durante la fase di bando tutte le candidature saranno gestite dalla piattaforma ‘Produzioni dal Basso’. Ancora per dieci giorni sulla pagina https://bper.produzionidalbasso.com si potrà accedere all’apposito format e inviare le domande di partecipazione con la documentazione richiesta. Sulla medesima pagina sono consultabili tutte le informazioni necessarie. Entro il 15 aprile saranno poi selezionati fino a un massimo di cinque progetti vincenti che avvieranno la loro attività di raccolta fondi dal 30 aprile al 30 giugno 2018.