Bper entra in regime di adempimento collaborativo

13

Roma, 30 lug. (AdnKronos) – Bper Banca è stata ammessa al regime di cooperative compliance (adempimento collaborativo). L’ammissione, si legge in una nota dell’istituto, è stata stabilita con provvedimento dell’Agenzia delle Entrate, notificato nei giorni scorsi, al termine di un percorso iniziato nel dicembre 2017 con la presentazione dell’istanza di accoglimento a cui ha fatto seguito una fase di istruttoria per la verifica dell’adeguatezza del proprio Tax Control Framework. Come previsto dalla norma, Bper Banca è inserita nell’elenco delle società ammesse al regime, pubblicato sul sito istituzionale dell’Agenzia delle entrate.

L’istituto dell’adempimento collaborativo, introdotto in Italia nel 2015, nasce con l’obiettivo di instaurare un rapporto di fiducia tra il contribuente e l’Amministrazione che consenta di aumentare il livello di certezza sulle questioni fiscali rilevanti: ciò avviene attraverso un confronto costante e preventivo finalizzato alla valutazione di possibili rischi fiscali.

“Siamo tra le prime aziende in Italia a stringere un accordo di questo tipo – ha affermato l’amministratore delegato di BPER Banca, Alessandro Vandelli – che reputiamo fondamentale perché ci consente di rafforzare i nostri processi interni di controllo rischi e di instaurare un percorso di collaborazione e confronto certamente proficuo con l’Agenzia delle Entrate”.