Brasile, anche Sace all’Investment Forum 2018

69

Al via oggi a San Paolo il Brasil Investment Forum 2018, un’occasione di ampio respiro internazionale per approfondire con i rappresentanti del governo e i principali stakeholders del settore privato, le opportunità di investimento in settori strategici per lo sviluppo del Paese alla luce del piano di riforme che attende il nuovo Governo brasiliano. Alessandro Decio, amministratore delegato di Sace, che insieme a Simest costituisce il Polo dell’export e dell’internazionalizzazione del Gruppo Cdp, è intervenuto al panel “Financing Investment in Brazil” e ha dichiarato:
“Siamo lieti di essere gli unici rappresentanti italiani, e tra i pochi europei, a poter intervenire a questo forum e dare un nostro contributo sulle opportunità di investimento in Brasile. Un’occasione unica che conferma la reputazione e la capacità di intervento del Polo Sace Simest in questo mercato dove siamo presenti da dieci anni con un nostro ufficio a San Paolo. Nonostante le instabilità politiche ed economiche degli ultimi anni, infatti, le riforme in corso stanno spingendo il Brasile verso una fase di ripresa che offrirà ancora significative opportunità per export e investimenti italiani. Con un’esposizione di quasi un miliardo di euro, il Brasile si conferma il primo mercato in America Latina nel nostro portafoglio, e stiamo valutando nuove operazioni per un ulteriore miliardo di euro nell’oil&gas, petrolchimico, infrastrutture, meccanica strumentale ma anche beni di consumo. Numeri significativi che però non riflettono in pieno le potenzialità di questo mercato per le nostre imprese. Siamo, pertanto, pronti ad avere un ruolo sempre più proattivo, come dimostrano i primi dialoghi avviati con importanti buyer locali volti ad agevolare e rafforzare la competitività delle nostre esportazioni in settori chiave per lo sviluppo del Paese”.