Brasile, biologa italiana tra le 100 giovani dello Youth AgVocate Summit

40

Bayer ha annunciato i 100 giovani che prenderanno parte alla quarta edizione dello Youth AgVocate (“agricultural” e “advocate”) Summit, che si terrà a Brasilia (Brasile) dal 4 al 6 Novembre 2019, organizzato in collaborazione con Nuffield Brazil. I 100 delegati di età compresa tra i 18 e i 25 anni, sono stati selezionati tra oltre 2.800 candidature provenienti da tutto il mondo, per rispondere ad una delle sfide più importanti della società moderna: come nutrire in maniera più sostenibile la popolazione mondiale in crescita. A rappresentare l’Italia sarà Celeste Righi Ricco, nata a Busto Arsizio e toscana di origine, attiva nel Climate Reality Project, fondato da Al Gore. Celeste è laureata in Plant Science all’Università di Wageningen ed ha fatto esperienze internazionali in Sud Africa e sull’Isola di Reunion. “È un’enorme opportunità, oltre che un sogno che si realizza, avere la possibilità di partecipare a questo evento”. Ha dichiarato Celeste: “Sarà un onore poter fare da portavoce a milioni di ragazzi che reclamano e pretendono un futuro sano e verde”. Ogni partecipante ha presentato la propria idea per combattere l’insicurezza alimentare, in linea con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’ONU. I 100 vincitori hanno background ed interessi diversi, ma tutti condividono l’impegno nei confronti del progresso per un mondo a “fame zero”. A Brasilia si confronteranno giovani imprenditori, agricoltori, studenti, economisti, biologi. “Zero hunger” è la grande sfida che affronteranno i partecipanti al Summit – afferma Liam Condon, membro del Board of Management di Bayer AG e Presidente della divisione Crop Science – I 100 delegati condividono la passione per l’innovazione in agricoltura, fondamentale se si vuole nutrire il pianeta in modo sostenibile”.