Brescia: scomparsa in Valcamonica, le due figlie indagate per omicidio

43

Milano, 29 giu. (Adnkronos) – Di Laura Ziliani si erano perse le tracce dall’8 maggio, quando era uscita di casa per fare una passeggiata in montagna e non era più tornata. Ora, la Procura di Brescia ha iscritto nel registro degli indagati con l’accusa di omicidio due delle tre figlie dell’ex vigilessa di Temù, un Comune della Valcamonica in provincia di Brescia. Lo ha scritto Il Giornale di Brescia spiegando che l’ipotesi di reato è ancora da “approfondire”, ed è stata formalizzata per garantire le indagate e allo scopo di consentire le attività di indagine di natura tecnica, che diversamente non potrebbero essere svolte.