Brexit, Mastella: Gli italiani si preparino ai sacrifici

44

“Quando ipotizzavo la Brexit in campagna elettorale la gente mi guardava come un marziano, ma ero convintissimo di quello che sarebbe accaduto, ora i Governi dovranno evitare una falla incredibile, un pericolo che si estende a macchia d’olio, gl’italiani si preparino a sacrifici. Ci vorra’ del tempo per sistemare le cose” lo dice in un’intervista al Velino il neo sindaco di Benevento Clemente Mastella. L’ex Ministro della Giustizia e’ tornato a indossare la fascia tricolore, questa volta nella “capitale” del Sannio. “Mi sono insediato da poco ed ho gia’ avuto modo di vedere che la condizione finanziaria e’ disastrosa, ora aspetto i risultati della due diligence ma gia’ so che non c’e’ nulla di buono ecco perche’, al di la’ dei personalismi, cerchero’ sponda nel governo regionale e in quello nazionale perche’ – continua Mastella – non si puo’ pensare a fondi da destinare solo a Roma o ad altre grandi città: il segnale giunto a Palazzo Chigi da queste amministrative e’ molto importante. Seppur con le dovute differenze, la gente a Torino, Roma e Benevento hanno chiesto un grande cambiamento: io lo faro’ portando avanti la bandiera del Sud” Per il primo cittadino: “il Governo deve tutelare gli Enti locali, non si puo’ pensare, ad esempio, ad un Anci che sia emanazione del potere centrale. Il ruolo dei sindaci e’ fondamentale saro’ tagliente su questo, senza fare sconti”. Quanto ai problemi del suo Comune, Mastella cita ad esempio “il caso della Polizia Municipale: ho 40-50 persone e di questi 8 sono al Tribunale: purtroppo non e’ possibile perche’ cosi’ viene meno il servizio principale che serve alla cittadinanza. Ho chiamato il Ministro della Giustizia Orlando per chiedergli di fare come feci io quando ero al suo posto: sostituire la Polizia Municipale negli uffici giudiziari, con la Polizia Penitenziaria. Al momento non ho avuto risposte” Infine il sindaco Mastella spiega: “Benevento ha bisogno di fondi e non puo’ essere agli ultimi posti della lista solo perche’ considerato un piccolo comune: ho trovato fallita la societa’ dei trasporti e non parliamo dei danni provocati dall’alluvione. Il Governo non puo’ chiudere gli occhi, alla peggio glieli apriro’ io”.