Brivido al Lido: è il giorno di ‘Suspiria’ di Guadagnino

17

Venezia, 1 set. (AdnKronos) – Sabato da brividi al Lido di Venezia. Sotto una pioggia che da ieri sera ha dato solo alcuni momenti di tregua (senza impedire a Lady Gaga un red carpet ‘eroico’ davanti alla Sala Grande e un saluto agli spettatori anche nella successiva proiezione al Palabiennale), arriva oggi alla Mostra del Cinema il primo film italiano in concorso, ‘Suspiria’ di Luca Guadagnino, che, più che un remake del classico horror firmato da Dario Argento nel 1977, è annunciato come una rielaborazione. Accompagnato al Lido dal regista e dalle due protagoniste Dakota Johnson e Tilda Swinton, il film è ambientato nella Germania degli anni ’70, in un’accademia di danza, dove una ballerina americana (Dakota Johnson) decide di iscriversi per poi rendersi conto che la fondatrice dell’istituto (Tilda Swinton, che interpreta tre ruoli diversi) è una strega ed utilizza l’istituto come copertura per lo studio delle scienze occulte.

In concorso arrivano anche ‘Freres ennemis’ di David Oelhoffen, poliziesco ambientato nella Parigi odierna, con due amici cresciuti assieme che si trovano ai lati opposti della legge, e ‘Peterloo’ di Mike Leigh, che si cimenta nella ricostruzione di una pagina di storia inglese poco conosciuta: la repressione violenta, con 15 morti e centinaia di feriti, di una manifestazione in cui 80.000 persone, nella Manchester del 1819, chiedevano pacificamente una riforma parlamentare e l’estensione del diritto di voto. Infine, nella sezione Sconfini, passa il nuovo film del fumettista italiano Gipi, ‘Il ragazzo più felice del mondo’, che indaga tra finzione e realtà su un giovane fan di fumetti.