Buoni pasto, da domani via al cumulo di 8 ticket per fare la spesa

60

Entra in vigore domani il decreto del Ministro dello Sviluppo Economico che permette di spendere anche otto buoni pasto alla volta per fare la spesa. “Bene, era ora” scandisce Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori. “E’ dall’agosto 2015, infatti, ossia da 2 anni, che chiediamo di liberalizzare i buoni pasto, rendendoli cumulabili e permettendo al lavoratore di spenderli anche in un’unica soluzione” afferma. “Ormai – sottolinea Dona – sono diventati un sostegno insostituibile per le famiglie che non riescono più ad arrivare alla fine del mese, un apporto fondamentale al reddito”. “Dallo scoppio della crisi economica, nella pratica, chi non utilizzava effettivamente il buono per fare un pasto nella pausa pranzo, lo cumulava, spendendo tutti i buoni in una sola volta, per fare la spesa della settimana” segnala ancora il presidente dell’associazione dei consumatori. “Non si poteva, ma molti negozi li accettavano. Alcuni esercenti, però, se ne approfittavano e, in contropartita, -segnala Dona- facevano la cresta sui buoni trattenendo una percentuale, solitamente il 10%, sul valore stampigliato del buono”. “Ora -aggiunge- tutto questo, finalmente, finirà. Un’ottima notizia”.