Bush si scusa, ma un’altra attrice lo accusa di molestie

22

Washington, 26 ott. AdnKronos) – George HW Bush è stato costretto a scusarsi di nuovo per rispondere all’accusa di molestie sessuali che gli è stata lanciata dall’attrice Heather Lind. Nel frattempo, una seconda attrice, Jordana Grolnick, ha accusato l’anziano ex presidente di un comportamento analogo. Un portavoce di Bush, in risposta alle accuse della Lind, ha ammesso che al 93enne ex presidente può essere capitato di toccare “la parte posteriore” di alcune donne nel posare insieme a loro per delle foto. La Lind aveva appunto sostenuto che Bush la palpeggiò nel 2014 mentre posavano insieme per una foto ricordo.

La spiegazione, secondo Jim McGrath, portavoce dell’ex presidente, sarebbe legata alla disabilità di Bush, costretto su una sedia a rotelle. “Il braccio gli cade sulla parte inferiore della vita delle persone con le quali scatta delle foto”, ha detto McGrath. Quanto alla battuta sessista che Bush avrebbe pronunciato in presenza della Lind, McGrath ha detto che è un’abitudine dell’ex presidente dire cose spiritose per “mettere le persone a proprio agio”. “A chiunque possa essersi sentito offeso, vanno le scuse del presidente”, ha aggiunto, dopo che martedì l’entourage di Bush aveva già diffuso una nota di scuse in risposta alle accuse della Lind.

La seconda attrice che lo accusa, Jordana Grolnick, ha raccontato al sito Deadspin di una circostanza analoga a quella denunciata dalla sua collega. Anche in questo caso, l’ex presidente avrebbe ‘allungato le mani’ in occasione di una foto.