BuyitalianStyle, il piano di espansione passa dal web ai negozi fisici

68

Ha fatto notizia recentemente la scelta di Amazon di “uscire” dal solo web e di aprire uno store fisico, scelta recentemente adottata anche da altre colossi. Ma in Italia c’è un e-commerce, uno dei maggiori di proprietà ed ideazione completamente italiana, che la scelta dei negozi fisici l’ha fatta da oltre 3 anni. E insieme alla forte crescita del web c’è stata che quella dei negozi, tanto nelle prossime settimane aprirà a Ventimiglia (il 24 febbraio) ed a Taranto (il 3 marzo) i punti vendita numero 16 e numero 17.
“Il successo riscontrato dal nostro e-commerce è stato tale che le prime proposte di aprire dei negozi fisici sono arrivate quasi spontanee da clienti che, innamorati dei nostri prodotti, hanno pensato che fosse una buona idea portarli in un negozio, magari dentro un centro commerciale. – hanno dichiarato Michela a Maria Lombardi – Sulla formula del franchising all’inizio avevamo qualche dubbio, perché noi siamo nati per fare e-commerce e non avevamo pensato a questo sviluppo. Ma poi ci siamo rese conto che si trattava di una grande opportunità, non solo per ampliare il pubblico e quindi il business, ma per dare visibilità e concretezza al nostro brand. Ed abbiamo raccolto l’interesse di tanti, soprattutto giovani imprenditrici, che si ritrovano nei valori del nostro marchio, che amano vendere emozioni, più che prodotti. Oggi stiamo per aprire i punti vendita di Taranto (con Roberta Pinto, una giovane imprenditrice di 37 anni e Ventimiglia ( con Cristina Silipigni e Pietro Bottini) ma contiamo di avere presto aperture ulteriori ed arrivare oltre i 20 negozi. Addirittura quello di Ventimiglia era un rivenditore multibrand, ma vista l’attenzione che raccoglievamo i nostro prodotti, ha deciso di puntare tutto su BuyItalianStyle.”
BuyitalianStyle.com nasce dalle idee di Michela e Maria Lombardi e dalla tradizione della loro famiglia, produttrice in provincia di Napoli di abbigliamento conto terzi. La riduzione del settore ha portato le due giovani imprenditrici a prendere in mano l’azienda del padre e della madre e di trasformarla in un e-commerce di prodotti personalizzati e personalizzabili, sopratutto abbigliamento ma anche gadget ed accessori, in particolare dedicati alle mamme in attesa ed ai neonati. In pochi anni il fatturato è cresciuto esponenzialmente, sono aumentati i dipendenti, si è da poco avviato un e-commerce anche per il mercato del Regno Unito. E si sono aperti 15 punti vendita in franchising, che presto diverranno 17.
“Abbiamo unito la tradizione di famiglia con l’innovazione. La qualità produttiva del design made in Italy con la simpatia, l’ironia ed un prezzo contenuto. Ed è questa la formula che ha permesso a BuyItalianStyle.com di diventare tra i primi e-commerce italiani.”.