C.Conti: motivazioni Reithera, inconciliabile investimento per rafforzare impresa (2)

11

(Adnkronos) – La Corte contesta il fatto che “l’acquisto della proprietà della sede operativa della Società, sita in Castel Romano, per un previsto importo di euro 4.000.000,00, non attiene alla singola ‘unità produttiva’ , rappresentata dal realizzando impianto di infialamento e confezionamento, come sostenuto dall’Amministrazione, ma riguarda l’intera sede dove la Società svolge il complesso delle sue attività che ‘nel 2019 ha riguardato essenzialmente attività di ricerca e sviluppo per conto della società controllante Keires A.G’ , come riportato nella stessa Relazione di Invitalia”.