Calcio: Agnelli cita Draghi, ‘se non ci muoviamo rimarremo soli nell’illusione di quello che siamo’

18

Roma, 8 mar. – (Adnkronos) – “Voglio chiudere citando Mario Draghi: ‘Se non ci muoviamo, rimarremo soli nella illusione di quello che siamo, nell’oblio di quel che siamo stati e nella negazione di quel che potremmo essere'”. Così il presidente dell’Eca Andrea Agnelli conclude il suo intervento durante la 25esima assemblea dell’European Club Association, svolta in videoconferenza e nella quale è tornato a chiedere un deciso cambiamento di rotto per il calcio. “Penso ai discorsi che abbiamo avuto noi dell’Eca con l’Uefa negli ultimi mesi. Voglio ringraziare il presidente Aleksander Ceferin per le discussioni e i quasi litigi che abbiamo avuto, ma sono stati produttivi -prosegue il numero uno della Juventus-. Oggi avremo una presentazione sui format per le competizioni internazionali dal 2024 in poi: il famoso sistema svizzero. Voglio riconoscere che questa idea è venuta da uno dei nostri membri, Edwin Van der Saar dell’Ajax. Il memorandum con la Uefa scade tra tre anni, prima dell’avvio del nuovo ciclo e stiamo lavorando su questo fronte con Ceferin. Dobbiamo pensare non a interessi particolari, ma collettivi. Se ogni volta che ci sediamo cerchiamo di portare al tavolo internazionale le problematiche che abbiamo a livello domestico, diventa difficile risolvere qualcosa”.