Calcio Napoli, De Laurentiis: Ho offerto 4 mln a Mertens per un anno, ma lui ha rifiutato

33
in foto il patron del Napoli, Aurelio De Laurentiis (Imagoeconomica)

“De Laurentiis è società e tifoso. Io sento fortemente l’appartenenza ai colori del Napoli, alla maglia, anch’io la considero come la mia pelle. Ma non devo mai dimenticare, in quanto società, che il calcio è diventato anche industria, oltre che passione. E l’industria deve seguire le regole del mercato. Purtroppo dunque a volte dobbiamo andare contro il desiderio del tifoso. Quando il tifoso mi dice ‘Perché non tieni Mertens?’, io posso rispondere solo una cosa. Mertens si è proposto per un altro anno, perché sa di averne 35 e poi deve ritirarsi. Se anche lui ne fa una questione solo di vil denaro allora io devo rifiutare. Se io dovessi pagare una cifra sproporzionata a Mertens, mancherebbe nel budget previsionale del prossimo campionato quanto serve per prendere dei calciatori più giovani”. Queste le parole di Aurelio De Laurentiis sulla situazione del belga, ormai lontano dal Napoli. “Io gli ho offerto 4 milioni lordi e lui ha rifiutato – ha spiegato il presidente del club azzurro – Allora io ho ringraziato lui, il figlio Ciro, la moglie, per tutto quello ci hanno trasferito in questi anni con tutti gli straordinari gol realizzati”.