Calderone: “Festival Lavoro chiuso tra conti pubblici e decreto dignità”

11

Milano, 30 giu. (Labitalia) – Decreto dignità, migranti, conti pubblici, sicurezza sul lavoro. Sono solo alcuni degli argomenti affrontati dal Festival del lavoro, organizzato a Milano dal Consiglio nazionale dell’ordine dei consulenti del lavoro e che ha chiuso oggi i battenti con l’intervento del ministro del Lavoro, Luigi Di Maio.

Soddisfatta la presidente dei consulenti del lavoro Marina Calderone, che ha sottolineato come “il lavoro svolto in questi tre giorni abbia messo in primo piano le proposte del mondo professionale e anche le criticità del Paese”.

Ma, ha aggiunto Calderone, “anche le promesse fatte dai rappresentanti del governo che sono intervenuti”. “Non bisogna dimenticare che, come ricordato oggi dal sottosegretario Durigon, i consulenti del lavoro si pongono come front office tra le istituzioni e il mercato del lavoro”.