Caldo e fulmini sul weekend

15

Roma, 25 lug. (AdnKronos) – Ultimo weekend di luglio all’insegna di caldo e temporali. I giorni che ci porteranno all’ultimo fine settimana del mese saranno caratterizzati dall’arrivo dell’anticiclone africano che purtroppo mostrerà subito qualche difficoltà ad imporsi sull’Italia. Già oggi – riferisce iLMeteo.it – tuoni e fulmini bagneranno a carattere sparso i settori alpini e i rilievi della Calabria con possibile estensione entro sera e notte alla pianura piemontese e lombarda.

Andrà certamente peggio domani quando le attività temporalesche saranno molto più organizzate e oltre a colpire Alpi e Appennini, scenderanno dal pomeriggio minacciose e violente verso le pianure della Lombardia e del Veneto, finendo la loro folle corsa verso l’Emilia Romagna con forti temporali e grandine nella fascia tra Verona, Mantova, Modena e Bologna, scavalcando infine l’Appennino per poi ridiscendere sulla Toscana.

Venerdì sarà soprattutto la volta dal Centro-Sud: è attesa una rinascita del maltempo con i temporali che si formeranno diffusamente su tutta la dorsale appenninica e su tutta l’Umbria e che scenderanno generosamente a destra e a sinistra, forti fin verso le coste adriatiche delle Marche e dell’Abruzzo e del Molise in un pomeriggio per qualche ora tempestoso.

Il weekend invece – spiega Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito iLMeteo.it – vedrà un tempo più soleggiato e molto più caldo, ma con temporali che bagneranno soprattutto gli Appennini meridionali. Temperature fino a 35-36°C su tutta Italia, grazie all’arrivo dell’anticiclone africano Nerone che infiammerà l’Italia per qualche giorno.