Caldo killer, infermiere di 61 anni muore mentre fa jogging. Secondo caso un Liguria

59

Un infermiere della Asl 4 di Chiavari, Roberto Caponera, e’ morto questa mattina mentre faceva jogging. L’uomo stava correndo a Lavagna, alle nove del mattino, quando si e’ sentito male e si e’ accasciato a terra. Quando e’ arrivato in ospedale era gia’ morto. Non si esclude che il caldo afoso possa essere la causa del decesso. Si tratterebbe del secondo caso dopo il lavapiatti di 47 anni morto nell’albergo dove lavorava a Diano Marina (Imperia). “L’intera comunita’ degli operatori della Asl 4, insieme al presidente e assessore alla Sanita’ della Regione Liguria, Giovanni Toti, scrive in una nota l’Azienda sanitaria – si uniscono al dolore della famiglia del collega Roberto Caponera, improvvisamente e prematuramente deceduto questa mattina a causa di un malore”. “Al cordoglio e al ricordo in questi momenti di smarrimento e incredulita’ – aggiunge il direttore generale di Asl 4, Paolo Petralia – si accompagna la consapevolezza di una carriera professionale vissuta da Roberto a servizio dei malati in sala operatoria, concreto e sostanziale contributo alla cura e guarigione di tanti di loro”.