Caldo, nuova ondata d’aria rovente: attesi oltre 40 gradi

36
(Imagoeconomica)

L’Italia verso una nuova intensa ondata di caldo: nei prossimi giorni si soffoca soprattutto al centro-nord, dove saranno possibili picchi oltre i 40 gradi e non si escludono nuovi record. Si aggrava la siccità. Prosegue oggi la fase di tempo nel complesso soleggiato e con temperature vicine alla norma. Nella seconda parte della settimana, però, si farà strada sull’Italia una massa d’aria rovente, associata come sempre all’anticiclone africano, che determinerà una nuova impennata delle temperature. Si profila quindi l’avvio della quarta ondata di caldo della stagione che potrebbe rivelarsi molto intensa e duratura; nella prima fase il caldo sarà particolarmente opprimente al Centro-Nord, e successivamente l’aria torrida dovrebbe estendersi anche alle regioni meridionali. Nel corso del weekend e nella prima parte della prossima settimana non si escludono picchi anche intorno ai 40 gradi, con possibili record nelle regioni settentrionali. Va da sé, purtroppo, che la terribile siccità che sta soffocando le nostre regioni è destinata ad aggravarsi ulteriormente.