Caldo record in Giappone: 65 morti

15

Tokyo, 24 lug. (AdnKronos) – E’ stata dichiarata una situazione da “disastro naturale” in Giappone per l’ondata di caldo che dalla scorsa settimana ha provocato almeno 65 morti. Con il termometro che ha raggiunto il record di 41,1 gradi ieri nella città di Kamagaya, un portavoce dell’agenzia meteorologica nazionale ha parlato di “ondata di caldo senza precedenti”. Sono oltre 22mila le persone, quasi la metà anziani, ricoverate per disturbi legati alle temperature troppo elevate.

L’ondata di caldo – che ieri ha fatto registrare a Tokyo, per la prima volta, i 40 gradi centigradi – non sembra destinata ad allentare la presa, avvisa l’agenzia meteorologica giapponese, spiegando che si prevedono fino ai primi di agosto temperature intorno o superiori ai 35 gradi. Tra le misure che il governo sta valutando, quella di prolungare le vacanze estive nelle scuole per evitare di far rientrare i ragazzi in edifici che, in grande maggioranza, non sono dotati di aria condizionata.