Caldoro, stoccata sulla sanità: Lavorare, non parlare

72

 

“Io penso che il presidente della Regione debba lavorare e risolvere i problemi”. E’ l’accusa lanciata a Roma da Stefano Caldoro, ex governatore campano e oggi capo dell’opposizione in Consiglio regionale, al presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. Caldoro, intervistato dall’agenzia Dire dopo il caso della paziente dell’ospedale San Paolo di Napolicurata su un letto pieno di formiche, spiega come De Luca sia al governo regionale “da due anni ma la situazione si e’ molto aggravata. Abbiamo vissuto fino a pochi giorni fa l’emergenza barelle al Cardarelli, il caso di Nola e degli ammalati curati sul pavimento e’ noto a tutti, oggi l’episodio del San Paolo. Il dato vero e’ il fallimento del governo di questa amministrazione regionale. Non e’ facile – ammette – ma bisogna essere seri, la Regione e il presidente della giunta regionale sono chiamati a risolvere i problemi e fare bene il proprio lavoro sulla sanita’”.