Nel calendario della Corte i gioielli della tradizione

163

Bagno di folla per l’evento di presentazione del calendario 2016 di ILEANA DELLA CORTE. Un numeroso parterre di amici e affezionati è accorso negli accoglienti ambienti di Palazzo San Teodoro, per partecipare in settimana al lancio di “Gioielli e Tradizione”: è questo il tema dedicato alla nuova veste grafica, diventata ormai un cult della storica Maison partenopea di preziosi, l’atteso calendario che giunge questo anno alla sua ventisettesima edizione. Per il 2016 Ileana della Corte ha scelto di associare i dodici mesi alle eccellenze della lavorazione hand­made. Per ogni mese, è stato allestito un set nelle botteghe del cuore di Napoli che ha messo in risalto i gioielli abbinati ai più importanti nomi della moda partenopea: da Gennaio che svela una delle icone della sartoria italiana nel mondo, Isaia, abbinata all’estro e allo stile firmato Roberta Bacarelli, al noto stilista Alessio Visone che “cuce su misura” il mese di febbraio con abiti d’eccezione, ed ancora le firme per i mesi successivi di Legatoria Artigiana, di Idem, le stoffe meravigliose e note in tutto il mondo di Marinella che fanno da sfondo al mese di maggio. Chi più ne ha più ne metta, i nomi delle griffe della tradizione continuano con il laboratorio di cucito della storica camiceria napoletana Finamore , le tinte e i disegni di Livio De Simone. Nella splendida cornice di Palazzo San Teodoro, la serata dinner & dance, padrona di casa una Carla della Corte elegantissima, ha coinvolto tutti gli ospiti con stile ed allegria, lasciando ancora oggi a chi vi ha partecipato una piacevole sensazione di buonumore.

ileana-della-corte